Promozione prodotti “Made in Italy” in Florentia Village

da CinItaly's Team
Visite: 72

INFO CINITALY - CINITALY22   30 Marzo 2018

A pochi chilometri dalla città di Tianjin, sorge il più vasto e visitato Luxury Mall cinese.

Conosciuta  anche come Tientsin, è una delle quattro municipalità della Repubblica Popolare Cinese direttamente controllate dal governo centrale. L'area metropolitana si estende su una superficie di oltre 11.000 km² e ha una popolazione di 13.000 000 abitanti, quarta municipalità della Cina per popolazione dopo Shanghai, Pechino e Chongqing.  Tianjin ha registrato, in questi ultimi anni,  una tra le maggiori crescite di PIL su base annua tra le città cinesi.

Alcuni brand presenti nel Florentia Village ( visita il sito )

        

    

Il Florentia Village è il primo outlet interamente progettato da architetti italiani in Cina, ha portato ai (benestanti) clienti cinesi l’esperienza di shopping simile a quella del nostro Paese (l’investitore è lo stesso).

La visita è stata fatta insieme agli amici della Yanlord, l’impresa di costruzioni che ha realizzato materialmente il mall, nonché partner sia della Fingen SpA Group (società che gestisce gli investimenti in più classi di attività, tra cui private equity, immobili e retail) e dello studio di architettura italiano che ha disegnato il Florentia.

Nell'incontro con il general manager & Partner di “Bella Vita italian restaurant”, Mr Samuele Rossi abbiamo avuto piena sintonia sul come affrontare il complesso mercato del food in Cina. Il ristorante/ bar è l’esempio di come si deve rappresentare l’Italia: prodotti di qualità (non necessariamente famosi) con la presenza negli scaffali di vere e proprie “chicche”, ad esempio le bottiglie della pregiata limonata siciliana “Polara”, accanto all'acqua Ferrarelle e Natia.

Con Samuele abbiamo illustrato la missione di CinItaly e le produzioni di eccellenza dei nostri associati, chiesta la partecipazione e coinvolgimento in Florentia, in cambio di uno spazio nel futuro spazio “Italian Experience” per il suo ristorante.

 

 

 

Leave your comments

Comments

  • No comments found